Punto di incontro dell'Associazione FJR1300 Club Italia
Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
 


Autore Topic: Ma l'avete mai pulita???  (Letto 3226 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline comelca

  • Associato
  • *
  • Post: 3.139
  • Age: 65
  • Località: Versilia-Lucca-Toscana-Italia
  • Sesso: Maschio
    • Bagno Flavio
Ma l'avete mai pulita???
« il: 24/09/2017, 16:36:48 »
Quali problemi può avere la sonda lambda?
La sonda può guastarsi del tutto oppure subire malfunzionamenti. Se dovesse smettere completamente di inviare informazioni alla centralina, essa comincerebbe ad ingrassare la carburazione. Il catalizzatore non riuscirebbe più a trattare i gas di scarico e si avvertirebbe puzza di benzina dalla marmitta. La centralina, in assenza di dati provenienti dalla sonda, attiverebbe sostanzialmente una sorta di modalità “protettiva” finalizzata ad evitare danni al motore. Immettendo più benzina del dovuto il motore non finirebbe per surriscaldarsi come invece accadrebbe in caso di smagrimento della carburazione.
Tuttavia la sonda potrebbe anche essere soggetta a malfunzionamenti, andando così ad inviare informazioni errate alla centralina. In questo caso potrebbero insorgere problemi di erogazione, di surriscaldamento, di consumo eccessivo e persino di ingolfamento. Il motore potrebbe ad esempio singhiozzare e avere vuoti di erogazione.
Va inoltre precisato che la sonda lambda non ha durata eterna. NGK, grande produttore di candele e sonde lambda, consiglia di verificarne il corretto funzionamento ogni 30.000 km. Essa può essere smontata e ripulita dalle incrostazioni dei gas di scarico su base regolare. Si tratta di un lavoro semplice.
Vediamo alcuni problemi tipici:
« Ultima modifica: 24/09/2017, 16:40:54 da comelca »
Elio
Yamaha FJR 1300 AS MY08 Graphite
Yamaha FJR 1300 AS MY17 Tech Graphite

Offline Ricky

  • Associato
  • *
  • Post: 12.579
  • Age: 65
  • Località: Toscana
  • Sesso: Maschio
  • Rispetto e Regole.
Re:Ma l'avete mai pulita???
« Risposta #1 il: 24/09/2017, 16:42:58 »
Grazie Elio
Riccardo.............The Black Sheep.
....Dagli del Gasssss Al Minarelli....
Fjr 1300 AS Midnight Black. Il Mito.

Online DISOSSATO

  • Segretario
  • *
  • Post: 3.922
  • Age: 53
  • Località: RIETI
  • Sesso: Maschio
    • http://www.disossato.it
Re:Ma l'avete mai pulita???
« Risposta #2 il: 24/09/2017, 19:14:17 »
Mai :))
BARCOLLO MA NON MOLLO !
Le mie Betty -2002 - 2004 - 2015
http://www.disossato.it

Offline me ndo

  • Associato
  • *
  • Post: 938
  • Age: 67
  • Località: Bg in Amena località della Media Val Seriana
  • Sesso: Maschio
Re:Ma l'avete mai pulita???
« Risposta #3 il: 24/09/2017, 20:19:57 »
E' probabile che un controllo accurato sia consigliabile. Però è bene considerare alcune regole basilari nell'uso dei mezzi meccanici in genere, quindi anche nelle moto. La regola base è: non smontare cose che funzionano correttamente per interventi preventivi, specie se installati dalla fabbrica; non modificare impianti complessi come alimentazione-scarico sperando di ottenere migliori prestazioni complessive, magari andrà più veloce o con più accelerazione o con più ripresa ai bassi o ... ma sicuramente a fronte di consumi, trattabilità, rumore, e non ultimo ma importante rispondenza alle normative antinquinamento; non modificare impianti frenanti, dalla fabbrica si ottiene il miglior compromesso per l'uso cui è destinato il mezzo, spesso l'aumento della forza frenante applicata mette in crisi le sospensioni o le gomme o il bilanciamento dei carichi degli assi.  etc etc etc
La sonda lambda è presente su tutti i motori cosiddetti moderni con alimentazione a iniezione bz, gasolio e/o gas e non mi risulta che alcuna casa consigli o ne preveda la sostituzione a scadenze prefissate. Conferme sul corretto funzionamento si ottiene empiricamente verificando la costanza nei consumi di carburante, la presenza di scorie sui terminali di scarico e dal già citato odore di carburante incombusto. Più correttamente con l'analisi dei gas dei di scarico es alla revisione.
Ultima moto 208k km, ultima auto td 280k km, auto attuale 148k km  mai avuto problemi di sonda lambda ma anche tra amici e conoscenti non sentito di problemi del genere.
Un'ultima nota, la sonda, specie se installata da parecchi anni e km, si danneggia facilmente nello smontaggio col rischio di dover poi sostituire un componente che prima funzionava ancora.


Online DISOSSATO

  • Segretario
  • *
  • Post: 3.922
  • Age: 53
  • Località: RIETI
  • Sesso: Maschio
    • http://www.disossato.it
Re:Ma l'avete mai pulita???
« Risposta #4 il: 25/09/2017, 11:53:05 »
E' probabile che un controllo accurato sia consigliabile. Però è bene considerare alcune regole basilari nell'uso dei mezzi meccanici in genere, quindi anche nelle moto. La regola base è: non smontare cose che funzionano correttamente per interventi preventivi, specie se installati dalla fabbrica; non modificare impianti complessi come alimentazione-scarico sperando di ottenere migliori prestazioni complessive, magari andrà più veloce o con più accelerazione o con più ripresa ai bassi o ... ma sicuramente a fronte di consumi, trattabilità, rumore, e non ultimo ma importante rispondenza alle normative antinquinamento; non modificare impianti frenanti, dalla fabbrica si ottiene il miglior compromesso per l'uso cui è destinato il mezzo, spesso l'aumento della forza frenante applicata mette in crisi le sospensioni o le gomme o il bilanciamento dei carichi degli assi.  etc etc etc
La sonda lambda è presente su tutti i motori cosiddetti moderni con alimentazione a iniezione bz, gasolio e/o gas e non mi risulta che alcuna casa consigli o ne preveda la sostituzione a scadenze prefissate. Conferme sul corretto funzionamento si ottiene empiricamente verificando la costanza nei consumi di carburante, la presenza di scorie sui terminali di scarico e dal già citato odore di carburante incombusto. Più correttamente con l'analisi dei gas dei di scarico es alla revisione.
Ultima moto 208k km, ultima auto td 280k km, auto attuale 148k km  mai avuto problemi di sonda lambda ma anche tra amici e conoscenti non sentito di problemi del genere.
Un'ultima nota, la sonda, specie se installata da parecchi anni e km, si danneggia facilmente nello smontaggio col rischio di dover poi sostituire un componente che prima funzionava ancora.

Ottima spiegazione . Grazie.
BARCOLLO MA NON MOLLO !
Le mie Betty -2002 - 2004 - 2015
http://www.disossato.it

Offline comelca

  • Associato
  • *
  • Post: 3.139
  • Age: 65
  • Località: Versilia-Lucca-Toscana-Italia
  • Sesso: Maschio
    • Bagno Flavio
Re:Ma l'avete mai pulita???
« Risposta #5 il: 25/09/2017, 12:12:29 »
In verità era una discussione che avevo già aperto più di un anno fa ma non lo ricordavo  :-[ e comunque, per riallacciarmi al discorso di "me ndo", un'occhiatina di tanto in tanto gliela farei dare dal meccanico e se dovessi fare da te e dovessi romperla non vai incontro poi ad una spesa così esorbitante per sostituirla.   ;)
Elio
Yamaha FJR 1300 AS MY08 Graphite
Yamaha FJR 1300 AS MY17 Tech Graphite

Offline me ndo

  • Associato
  • *
  • Post: 938
  • Age: 67
  • Località: Bg in Amena località della Media Val Seriana
  • Sesso: Maschio
Re:Ma l'avete mai pulita???
« Risposta #6 il: 25/09/2017, 15:49:48 »
In verità era una discussione che avevo già aperto più di un anno fa ma non lo ricordavo  :-[ e comunque, per riallacciarmi al discorso di "me ndo", un'occhiatina di tanto in tanto gliela farei dare dal meccanico e se dovessi fare da te e dovessi romperla non vai incontro poi ad una spesa così esorbitante per sostituirla.   ;)


circa la memoria mi consolo a sapere che sono in buona compagnia  :D :D

.. il controllo ci sta, ma le stesse informazioni le ottieni smontando i silenziatori e guardando nei collettori, ciò che vedresti sulla sonda non è diverso. La delicatezza della sonda è nella sua struttura interna, non è che si spezza in due perché bloccata nella sede, considera che è prevista la sostituzione anche solo se ti scivola dalle mani e cade a terra, l'urto la può danneggiare e te ne accorgi solo quando vai e/o magari raggiungi determinate combinazioni atmosferiche o di altitudine o temperatura mentre in altre funziona correttamente. Delicata come un bimboè  ;D da qui l'avvertenza: guardare e non toccare è cosa da imparare  :)) :)) :))

Non è una questione di costi, ti può rovinare una vacanza o una gita ... tutta l'elettronica può essere fonte di .. >:( :'( :(    esempio a circa 100k km la Pan una domenica salendo verso il Bernina inizia ad andare strappi, si spegne, borbotta riparte ... per varie volte, arrivo pregando alla Forcola e scendo verso Livigno, la moto ricomincia a funzionare correttamente. Faccio quello che dovevo, poi pieno e risalgo la Forcola: un violino come non fosse mai successo nulla. Ipotizzo poca benzina o sporco nel serbatoio e vado sereno. qualche settimana dopo ripeto lo stesso percorso (vado di frequente a Livigno) e più o meno nello stesso punto ricomincia il "singhiozzo". Si ripete la stessa storia ed io inizio la ricerca del possibile malfunzionamento. Ovviamente coinvolgo il capoofficina, indagine strumentale tutto ok e torno a viaggiare sereno. Estate ferie in Belgio e nel rientro decidiamo di valicare la Alpi dall'Albula, appena attaccati i tornanti, circa 1600mt di altitudine, si ripresenta il singhiozzo !! raggiungo la cima in qualche modo e scollino, raggiungiamo Semedan poi Livigno via Bernina come nulla fosse, rifornimento e via verso casa. Nuova indagine nuova pulizia serbatoio nuova  sostituzione  filtro bz, varie ipotesi e controlli, sensori di pressione, di altitudine, centralina etc impianto elettrico ... nulla di anormale. Due anni e 30k km dopo il primo evento, 10 gg prima di partire per la Scozia, rientrando da un impegno a Como si ripresenta il difetto, sono a circa 20 km da Bg e, viaggiando un pò a 1 un pò a 3 un pò in folle riesco ad entrare nel piazzale del concessionario. Il capofficina accende la moto parte e la bestia gira come un rolex nuovo ! Leggermente infastidito inizio a girare sul piazzale ed ecco che si ripresenta il difetto. Inserito manometro pressione carburante dopo vari tentativi ricomincia a zoppicare : è la pompa bz !! 1,5 di pressione anziché 3,3/3,8. Sostituita con grande dolloreee monetario ma felice di aver risolto. Analisi tecnici Honda ( nessuna certezza solo ipotesi) all'inizio si aveva qualche sporadico calo di pressione bz che in particolari condizioni di temperatura e pressione atmosferica mandava fuori traccia l'adeguamento della carburazione previsto in centralina, man mano che il fenomeno è peggiorato sempre più numerose sono state le combinazioni per l'insorgere del fenomeno, alla fine era talmente poca la pressione che non arrivava più carburante sufficiente per i 4 cilindri neanche al piano a 30 km/h. ma NON SEMPRE, solo ogni tanto, ad ca**um, quando lo decideva lei e senza lasciare traccia nelle memorie diagnostiche.
Ho ancora in garage quella pompa, è in bella vista e ogni tanto le lancio qualche impropero, lei non sa che è stata il mio incubo per 2 anni e 30k km circa.

Non so se si può trarre una qualche morale da questi eventi, di certo la convinzione che ci sono guasti veramente ostici da affrontare quelli elettrici un pò di più perché non sempre li puoi verificare mentre succedono.
« Ultima modifica: 25/09/2017, 15:54:39 da me ndo »

Offline comelca

  • Associato
  • *
  • Post: 3.139
  • Age: 65
  • Località: Versilia-Lucca-Toscana-Italia
  • Sesso: Maschio
    • Bagno Flavio
Re:Ma l'avete mai pulita???
« Risposta #7 il: 25/09/2017, 16:30:44 »
L'unica cosa che mi consola da questa erudita dissertazione è che sto cambiando proprio la pompa della benzina in questi giorni e non posso che averne benefici :D :D :D
Elio
Yamaha FJR 1300 AS MY08 Graphite
Yamaha FJR 1300 AS MY17 Tech Graphite