Punto di incontro dell'Associazione FJR1300 Club Italia
Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
 


Autore Topic: Rodaggio di "Amore mio"  (Letto 4987 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

  • Visitatore
Rodaggio di "Amore mio"
« il: 06/02/2007, 00:26:32 »
Dopo qualche traversia (che trattero' in altro luogo), venerdi' mi consegneranno l'erede di Amore Mio. Ho intenzione di utlizzare la procedura di rodaggio consigliata da Vincenzo(vedi link: http://www.fjr1300.it/index.php?module=subjects&func=viewpage&pageid=14), circa un anno fa. A questo punto, mi chiedevo se qualcuno di voi l'ha utilizzata e se ha riscontrato problemi/difficolta'.

Grazie in anticipo

P.S.: Mi sono appena reso conto che il post starebbe meglio nella sezione "Tecnica, manutenzione e tagliandi". Mi affido al buon cuore di Fabio...

Offline Fabio

  • Non associato
  • *
  • Post: 3.391
  • Località: Udine
(Nessun oggetto)
« Risposta #1 il: 06/02/2007, 08:52:21 »
Provveduto ;)

  • Visitatore
(Nessun oggetto)
« Risposta #2 il: 06/02/2007, 11:11:57 »
Sulla mia FJR2006 ho seguito le indicazioni di Vincenzo, e praticamente appena uscito dal conce, dopo avere ben portato in temperatura il motore ho fatto qualche bel "tirone" al limite del fuori giri in terza e quarta marcia (con la 5^ è praticamente impossibile 250 km/h). Poi ripetuto la cosa un paio di volte sempre entro i 100 km. di percorrenza. Posso solo dire che la moto non consuma olio e non ha il vizio del fumo, per quanto riguarda il colore dell'olio, uso il Motul 7100 che è già scuro di suo (rosso), ma non mi sembra particolarmente nero. Spero di esserti stato utile.

  • Visitatore
(Nessun oggetto)
« Risposta #3 il: 06/02/2007, 22:37:33 »
Come spiegazione la trovo molto interessante ma mi pare un pò drastica.............
C'è qualcun'altro che ha provato a afre ciò??????????????

Ciao.

  • Visitatore
(Nessun oggetto)
« Risposta #4 il: 06/02/2007, 23:57:26 »
Citazione da: "lonebear"
Sulla mia FJR2006 ho seguito le indicazioni di Vincenzo, e praticamente appena uscito dal conce, dopo avere ben portato in temperatura il motore ho fatto qualche bel "tirone" al limite del fuori giri in terza e quarta marcia (con la 5^ è praticamente impossibile 250 km/h). Poi ripetuto la cosa un paio di volte sempre entro i 100 km. di percorrenza. Posso solo dire che la moto non consuma olio e non ha il vizio del fumo, per quanto riguarda il colore dell'olio, uso il Motul 7100 che è già scuro di suo (rosso), ma non mi sembra particolarmente nero. Spero di esserti stato utile.


Grazie. Hai usato olio minerale, per completare il rodaggio?

  • Visitatore
(Nessun oggetto)
« Risposta #5 il: 07/02/2007, 09:14:37 »
[/quote]
Grazie. Hai usato olio minerale, per completare il rodaggio?[/quote]

Fino ai 1000 km, cioè fino al primo cambio olio ho ovviamente tenuto quello che c'era sulla moto quando la ho ritirata, poi ho subito messo il Motul 7100 (è una via di mezzo fra il 5100 e il 300W che è un olio usato nelle competizioni) che mi è stato consigliato in ragione del fatto che mantiene inalterate le proprie caratteristiche anche a temperature molto alte. Fino ad oggi lo ho sostituito ogni 7000 Km. circa,  :cry:  :cry:  :cry: (con quello che costa 21€/kg) ma dal prossimo tagliando lo sotituirò ogni 10.000 anche il mio mecc. dice che non ha senso farlo prima. :D  :D  :D

  • Visitatore
(Nessun oggetto)
« Risposta #6 il: 07/02/2007, 09:21:50 »
Citazione da: "fjrcarlo"
Come spiegazione la trovo molto interessante ma mi pare un pò drastica.............
C'è qualcun'altro che ha provato a afre ciò??????????????

Ciao.



Più che drastica la definirei sintetica, ma viste le considerazioni di Vincenzo sui moderni componenti meccanici, (confortate anche dal mio mecc. che non è un Dio interra ma ha lavorato per due anni in un team che partecipava al mondiale supersport) non sembra aver senso conportarsi in maniera diversa. Posso solo aggiungere che è comunque buona norma arrivare a fare lunghe tirate in autostrada ad un numero di giri elevato, con gradualità almeno fino ai 6000/7000 km.  :wink:  :wink:  :wink: Soddisfatto  :lol:  :lol:  :lol:

  • Visitatore
(Nessun oggetto)
« Risposta #7 il: 07/02/2007, 09:30:38 »
Si, si sono soddisfatto anche se secondeo me i motori da corsa sono un'altra cosa, non fosse per il fatto che le loro percorrenze sono limitate e che vengono revisionati ogni due/tre gare..........
A mio modesto parere un buon rodaggio eseguito non sforzando il motore, facendolo lavorare trai 2500/4000 giri per i primi 1000 km con qualche tirata in 4/5 marcia fino a 5000 giri è migliore che dargli una tirata fino a 7000/8000 giri quando è ancora nuovo.........
Logicamente il tutto con il motore sempre ben caldo, anche quando è finito il rodaggio..........
La mia l'ho rodata così e dopo 65000 km va ancora molto bene.........

Ciao.